Noi siamo carne

Per gentile concessione della dott.ssa Michela Santoro pubblichiamo, nella presente versione riveduta e corretta, il saggio breve a sua firma Rivisitazione di un topos figurativo apparso nel 2014 sulla rivista on-line “Engramma”.   “… noi siamo carne, siamo potenziali carcasse. Ogni volta che mi reco dal macellaio mi stupisco di non essere lì io al posto dell’animale“…

Le 7 signore dell’arte

Il campo della storia critica dell’arte – così come altri ambiti accademici storico-letterario-umanistici – era per tradizione consolidato territorio del genere maschile: dai Venturi padre e figlio a Longhi, da Brandi ad Argan, da Dorfles a Crispolti e tantissimi altri. Ma nel Novecento, grazie al loro accesso alle università, ai salotti culturali, al collezionismo, alle…

L’IMPRIMITURA DELL’ARTEFICE

fig. 1 – pittura rupestre dalla grotta del Castillo (Santander, Spagna) risalente all’Aurignaco-perigordiano. fig. 2 – pittura rupestre da Pech-Merle (Lot, Francia); fase aurignaco-perigordiana. fig. 3 – pittura rupestre da Peche-Merle (Lot, Francia). Si notino, in alto a sinistra, le impronte di entrambe le mani. Fase: aurignaco-perigordiana. 1. La concezione del tempo di Bergson, imprescindibile…

In Italia c’è Ghiglia. C’è Oscar Ghiglia e basta

E’ davvero singolare il fatto che il pittore ritenuto da Amedeo Modigliani il più interessante nell’Italia di primo Novecento, non abbia avuto, da parte di critici e storici dell’arte, la considerazione e il rilevo che in fondo avrebbe meritato. L’episodio è noto e lo racconta Anselmo Bucci. Quando Modigliani si trovava a Parigi ebbe a…

Mecenati greci nella cultura del Novecento (parte III): Alèxandros Jolas

Alexander/Alèxandros Jolas in realtà si chiamava Kostantinos Koutsoudis, greco d’Egitto nato ad Alessandria. La data di nascita resta controversa. I documenti ufficiali parlano del 25 marzo del 1907 ma sembra che avesse falsificato il passaporto cedendo alla vanità di potersi ringiovanire di qualche anno. Adrian Dannatt, curiosando negli archivi Jolas, avanza il sospetto che sia…