ARCHITETTURE FRANCO-VENEZIANE DI CIPRO

L’isola del Mar di Levante, pur essendo appendice geologica e geografica dell’Anatolia, da sempre gravita nell’orbita culturale ellenica; ed anche nel periodo medioevale – con esclusione di alcune parentesi di conquista araba – fu pertinenza dei bizantini (FIG. 1). Un po’ di storia… Si è da poco autoproclamato sovrano dell’isola Isacco Comneno – ribellandosi, nel…

L’IMPRIMITURA DELL’ARTEFICE

fig. 1 – pittura rupestre dalla grotta del Castillo (Santander, Spagna) risalente all’Aurignaco-perigordiano. fig. 2 – pittura rupestre da Pech-Merle (Lot, Francia); fase aurignaco-perigordiana. fig. 3 – pittura rupestre da Peche-Merle (Lot, Francia). Si notino, in alto a sinistra, le impronte di entrambe le mani. Fase: aurignaco-perigordiana. 1. La concezione del tempo di Bergson, imprescindibile…

COSTUMI DI MARIA DE MATTEIS

La fiorentina Maria De Matteis (6 marzo 1898 – Roma 9 dicembre 1988) è una delle prime e più apprezzate costumiste del cinema e del teatro italiani. Con una solida preparazione accademica avuta a Firenze, nel 1936 approda a Roma come assistente nello studio di Vittorio Nino Novarese che è impegnato nel film Scipione l’Africano…

Vite parallele: SYLVIA LOPEZ – BELINDA LEE

Due attrici che hanno attraversato gli anni ’50 del secolo scorso con la loro folgorante bellezza ed una rapida carriera internazionale, entrambe approdate in Italia ai tempi d’oro di Cinecittà, in qualche misura anche fisicamente somiglianti fra loro, sono accomunate da un mesto destino che le ha condotte ad una morte prematura troncando di netto…

In Italia c’è Ghiglia. C’è Oscar Ghiglia e basta

E’ davvero singolare il fatto che il pittore ritenuto da Amedeo Modigliani il più interessante nell’Italia di primo Novecento, non abbia avuto, da parte di critici e storici dell’arte, la considerazione e il rilevo che in fondo avrebbe meritato. L’episodio è noto e lo racconta Anselmo Bucci. Quando Modigliani si trovava a Parigi ebbe a…

Mecenati greci nella cultura del Novecento (parte III): Alèxandros Jolas

Alexander/Alèxandros Jolas in realtà si chiamava Kostantinos Koutsoudis, greco d’Egitto nato ad Alessandria. La data di nascita resta controversa. I documenti ufficiali parlano del 25 marzo del 1907 ma sembra che avesse falsificato il passaporto cedendo alla vanità di potersi ringiovanire di qualche anno. Adrian Dannatt, curiosando negli archivi Jolas, avanza il sospetto che sia…

Mecenati greci nella cultura del Novecento (parte II): Zervòs e Tériade

Trattando del Museo Benaki si è avuto modo di fare menzione dell’archivio del pittore neo-greco Nikos Chatdzikyriakos-Ghykas (1906-1994), che alla sua morte è stato acquisito dalla Fondazione. E’ uno dei pittori di punta, per la sua modernità compositiva, nel panorama artistico del Novecento greco. cfr. link: https://muromaestro.wordpress.com/2018/05/29/mecenati-greci-nella-cultura-del-novecento-adonis-benakis/ La sua apertura alla contemporaneità gli deriva dall’essersi formato…